Investire Online

Questo blog offre a tutti i visitatori un aiuto indispensabile per che si affaccia al mondo degli Investimenti online.
Soluzioni per gli investimenti e analisi tecniche su mercati Oro e Petrolio saranno proposte regolarmente.

Quello che devi sapere per affrontare il tuo investimento online in modo consapevole con le migliori soluzioni.

Un riferimento per appassionati di Borsa e Finanza, sempre in evoluzione per proporti nuovi servizi per migliorare il proprio sapere.

Come investire senza rischi

investire-sicuriI Titoli di Stato sono delle obbligazioni periodicamente emesse dal Ministero dell’Economia e delle Finanze al fine principale di finanziare il debito pubblico o al fine di incassare somme di denaro da destinare ad opere pubbliche o attività di carattere istituzionale.

Investire nei Titoli di Stato BTP a basso rischio.Il denaro percepito dagli investitori che decidono di acquistare questi titoli viene poi restituito in base ad accordi prestabiliti e con gli interessi dovuti ed esplicitati al momento della sottoscrizione del contratto di acquisto.

Dal punto di vista dell’investitore, questo tipo di investimento fornisce generalmente rendimenti più bassi rispetto alle obbligazioni messe sul mercato da parte di società private. D’altro canto, però, i rischi di perdita di capitale sono più bassi ma la garanzia da parte dello Stato è senza dubbio più sicura di quella offerta da una qualsiasi impresa privata, per quanto stabile essa possa essere.

Un vantaggio oggettivo di questi Titoli di Stato sta inoltre nel fatto che essi sono quasi del tutto esenti dai fluttuazioni tipiche del mercato azionario privato. Continua..

Le borse crollano ma qualcuno ci guadagna

guadagnare-oggi-in-borsaLa volatilità viene considerata uno dei fattori principe del rischio di un investimento. Essa esprime il range di variazioni subite dal prezzo di un titolo: maggiori sono queste oscillazioni e maggiore è il potenziale di rischio, ma soprattutto di profitto!

Lo sanno bene gli investitori di Tradingmatica, che nel mese di agosto hanno visto i loro profitti triplicarsi.
Gli ottimi risultati ottenuti derivano da sistemi di trading automatizzati che operano su mercati futures. Con le attuali condizioni di mercato con questi strumenti è possibile sfruttare al meglio ogni piccola variazione.

Questa attesa ha premiato i propri clienti che nel solo mese di agosto hanno visto segnare profitti fino al 63,3%.
In seguito è possibile visionare alcune delle combinazioni proposte nel sito.
Per i dettagli e i risultati storici aggiornati sono stati inserite le schede complete in formato pdf. Continua..

Ma quanto costa investire sulle valute?

costo-forexIl Trading sul Forex da un paio d’anni a questa parte sta avendo una popolarità sempre maggiore grazie all’ingresso in Italia di moltissimi broker esteri che offrono e promuovono l’operatività su questo mercato.

Uno dei fattori che rende il trading sul Forex molto appetibile per un ampio pubblico è la relativa facilità con cui si può aprire un conto ed operare su di esso ma non dobbiamo tralasciare i costi di negoziazione decisamente bassi e proporzionati ai volumi tradati oltre agli alti leverage disponibili che danno la possibilità di grandi guadagni con piccoli capitali (attenzione: il leverage moltiplica i potenziali guadagni ma anche le possibilità di perdita sul capitale).

I costi di apertura conto

Già qui il forex è molto avanti rispetto ad altri mercati: quasi tutti i broker offrono demo gratuite con cui si può testare il trading a condizioni reali senza necessità di deposito, basta una registrazione di 2 minuti.

L’apertura di un conto reale non prevede quasi mai spese ed in alcuni casi, come easy forex, è immediata se si effettua un deposito con carta di credito. Continua..

Iva più cara, tassa sui super-ricchi, stretta sulle pensioni delle donne

manovra-aconomicaLa risposta non positiva dei mercati alla manovra licenziata domenica sera dalla Commissione Bilancio del Senato e il richiamo, ieri, del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha portato ad un nuovo pacchetto di misure che saranno presentate in Senato come maxi-emendamento sul quale il governo porrà la fiducia, con l’obiettivo di chiudere subito la partita.

Critici i sindacati, questa volta non solo la Cgil, mentre plausi arrivano dalla Confindustria. Il grosso del pacchetto riguarda l’Iva: un punto in più sull’aliquota del 20%, che passa così al 21%. Una misura che fa cassa subito, andrà a miglioramento dei saldi ma che non potrà essere più spesa per la riforma fiscale. E che pesarà su moltissimi beni: dalle auto alle scarpe, dal vino ai cd, dal parrucchiere ai giochi. Arriva poi una tassa sui super-ricchi. In un primo momento la platea di coloro che sarebbero stati chiamati a pagare un contributo di solidarietà del 3% era stata individuata negli 11.000 ‘paperonì d’Italia con un reddito superiore a mezzo milione di euro.

Ma poi nel consiglio dei ministri di questo pomeriggio, convocato per autorizzare la richiesta di fiducia sul decreto, c’è stato un ripensamento e la platea è stata ampliata: lo pagheranno tutti coloro che hanno un reddito superiore a 300.000 euro l’anno. In tutto circa 34.000 contribuenti. Riguarderà tutti, anche i lavoratori pubblici già sottoposti al taglio dello stipendio (5% oltre i 90.000 euro e 10% oltre i 150.000), e peserà sul reddito complessivo: da lavoro dipendente ed autonomo o di impresa, da capitale e anche da reddito fondiario, fatta eccezione per la prima casa.
Nuovo colpo d’accelerazione poi per l’innalzamento a 65 anni dell’età pensionabile delle donne nel settore privato. Il graduale innalzamento non partirà più dal 2016, come era stato deciso correggendo la norma di luglio che segnava come inizio del timing addirittura il 2020, ma dal 2014. Tutti contro i sindacati. Non solo la Cgil che sottolinea come «le decisioni prese oggi sulla manovra sono il risultato di un governo in evidente stato confusionale, sordo di fronte al Paese e sempre più condizionato dagli umori dei mercati». Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, rileva che «le novità confermano, anzi rafforzano, l’iniquità di una manovra sbagliata». Continua..

Come investire sulle opzioni su azioni

investire-azioni-opzioniSul mercato italiano le opzioni su azioni vengono trattate sui principali titoli quotati sull’MTA.
Le opzioni sono di tipo americano, l’orario di negoziazione è dalla ore 9:00 alle ore 17:40.
Durante i dati macroeconomici più importanti e nei primi minuti successivi all’apertura e negli ultimi minuti precedenti la chiusura la distanza del denaro lettera si può allargare notevolmente rendendo difficoltoso operare in opzioni.
Il movimento minimo di prezzo è uguale a 0,0005 euro.
Le scadenze sono 10 contemporaneamente quotate:

* 2 scadenze mensili più vicine
* 4 scadenze trimestrali più vicine del ciclo marzo, giugno, settembre e dicembre
* 4 scadenze semestrali del ciclo giugno e dicembre dei due anni successivi a quello in corso. Continua..

Investire Online quando la borsa scende

borsa-scendeIl trading online con CFD (contratti per differenza) è il prodotto finanziario che negli ultimi anni ha visto una sostanziosa diffusione tra gli investitori a livello internazionale. I vantaggi offerti sono molteplici ma possiamo identificare il più importante nella possibilità offerta dai CFD di guadagnare sui mercati finanziari in ribasso.

Aprire una posizione CFD significa investire del denaro sulla propria previsione relativamente all’andamento del valore di un determinato strumento finanziario sottostante e ottenere un guadagno o una perdita rispettivamente nel caso in cui suddetta previsione si verifichi oppure no. I mercati a cui il trading online offre accesso sono molti e comprendono anche azioni, indici, valute e materie prime.

Prendiamo ad esempio la situazione del mercato azionario italiano degli ultimi giorni. Bloomberg ha espresso delle perplessità sulla solidità degli istituti bancari della Penisola sulla base del peso esercitato dal debito pubblico e dalle scarse prospettive di crescita. Il timore di un possibile contagio da Grecia e Irlanda non è un buon carburante per il “sentiment” degli investitori e infatti i titoli bancari hanno subito più sedute al ribasso che al rialzo nel corso degli ultimi mesi. In una situazione come questa la possibilità di operare sui mercati in calo rappresenta un notevole vantaggio per i trader che, grazie al trading online, possono gestire una posizione “short” (vendita) puntando sul fatto che il valore di determinate azioni (piuttosto che indici, valute, materie prime, etc.) andrà calando. Ecco che allora nel caso in cui tali previsioni si avverino, il guadagno sarà rappresentato dalla variazione di valore che lo strumento sottostante ha riscontrato nell’intervallo di tempo tra apertura e chiusura del contratto stesso. Continua..

Powered by WordPress | Get Cheap or Free T-MobileCell Phones Online. | Thanks to Best Savings Accounts, Credit Cards and Reverse lookup